BackBackMenuCloseClosePlusPlusSearchUluleUluleUluleChatFacebookInstagramLinkedInTwitterYouTubefacebooktwitterB Corporation

Divago ed.1 - Via del Campo

Festival di Arte Contemporanea

About the project

DIVAGO è un evento d’arte ideato e realizzato da Mixta Gallery. Nasce nel 2019 a Genova, il suo format si apre a realtà espositive itineranti in rapporto a luoghi pubblici e commerciali della città. Il suo fine è proporre un nuovo volto della città attraverso l'incoraggiamento del dinamismo artistico e la valorizzazione di giovani emergenti e di nuovi linguaggi contemporanei.

PILOT

L’evento pilota - Divago edizione 0 - è stato realizzato nei giorni 15,16,17 febbraio 2019 in quattro luoghi sparsi nel centro storico : Una casa, un magazzino, un ex-bar e un ufficio. Ha visto un’affluenza complessiva di 800 persone. L’intero progetto ed.0 è stato autofinanziato dagli autori e artisti partecipanti.

DIVAGO FESTIVAL ed.1 VIA DEL CAMPO

Via del Campo e le zone limitrofe - che sorgono sull'antico ghetto ebraico di Genova - costituiscono un quadro sociale e culturale molto stimolante. In via del Campo l'ambiente è interessante perché è al limite del centro storico di Genova, in senso metaforico oltre che geografico: non è luogo di ritrovo e neppure di passaggio, ma per entrarci bisogna andarci apposta, e molto spesso, perciò, non ci si va. Le dinamiche dei suoi nuclei sociali e l'emarginazione dalla società cittadina sono stimoli per riflettere sull'identità della città, ma anche - con respiro più ampio - sulle culture contemporanee, e su come Genova ne sia attraversata.

IL FESTIVAL

Il tentativo, o la sfida, è creare un dialogo intelligente che permetta un incontro prolifico tra la cittadinanza e le comunità di via del Campo, nell'ottica di un arricchimento sociale e culturale. La realizzazione di tale tentativo è un festival di arte pubblica in cui gli artisti propongono opere che entrano in relazione con il pubblico, e lo stimolano ad interrogarsi su alcune dinamiche di relazione sociale e culturale del mondo contemporaneo.

 

LUOGHI: Via del Campo, Piazza San Marcellino e Piazza Don Andrea Gallo.

DAL 17 AL 20 OTTOBRE 2019

PROGRAMMA:

- Apertura 14.00 - 18.00 da Giovedì a Sabato - Apertura 11.00 - 18.00 Domenica 20 Ottobre

- Sabato 19 Ottobre in Piazza Don Andrea Gallo

17.00 - 18.30: Conferenza "Via del campo e Genova. Cosa possiamo riqualificare e in che modo?" 19.00 - 20.00: Musica con Collettivo Moto perpetuo

ARTISTI? OPEN CALL!

Ad aprile 2019 abbiamo lanciato un'Open Call for artists che è terminata il 29 giugno, dalla quale sono stati selezionati - valutati con la collaborazione della galleria Pinksummer - i seguenti artisti e collettivi UNDER 35 provenienti da tutta Italia:

Stefano Boccardo + Alessandro Bruzzone ( 1983, 1986, Genova )

Martina Giovene ( 1996, Genova )

Mefistofele Documenta ( Genova + Carrara )

Chiara de Maria ( 1992, Correggio )

Orecchie d’Asino ( Taranto, 1991 + Como, 1994 )

Simona Eva Saponara ( 1985, Napoli )

Stevo ( 1986, Genova )

Pengpeng Wang ( 1991, Heilongjiang, Cina )

Divago Festival ed. 1 - Via del Campo ha il patrocinio del Comune di Genova, il patrocinio dell'Accademia Ligustica di Belle Arti, e gode della collaborazione con la Galleria di Arte Contemporanea Pinksummer e della collaborazione con lo studio di web design Wall:in.

 

*MIXTA

WHO WE ARE

Mixta è una galleria fluida di arte contemporanea nata a Genova nel 2019 dall’idea di tre giovani artiste (Arianna Maestrale, Silvia Mazzella e Giulia Ottonello), e con la collaborazione grafica di wall:in (Gabriele Bricola).

MIXTA*SALAD

Tra le mire del progetto - che ricerca l’unione delle arti contemporanee, delle idee e delle persone - vi è la tendenza all’unione e alla mescolanza ,come già presuppone il nome stesso della galleria (mixtus, a, um dal latino mischiato, mescolato), di pensieri, persone e arti.

Mediante la formazione di un clima che favorisce la circolazione di idee, ricco di fermenti, incontri e dibattiti, Mixta vuole raggiungere e incoraggiare l’attività dei giovani artisti genovesi operanti nel campo delle arti contemporanee tramite eventi culturali, mostre, divulgazione editoriale e sociale.

La forza comunicativa dei nuovi emergenti, definita dalla loro qualità estetica e concettuale, è stata estesa a luoghi insoliti e non di comune approccio al mondo delle arti contemporanee. Mixta si è allontanata dall’esposizione in galleria, classica e tradizionale, per comparire all’interno di spazi che mirano ad una forma più adatta al mondo contemporaneo così dinamico e fluido. Da qui la scelta di non garantire una sede fissa alla galleria, che infatti prende la forma degli spazi che la ospitano.

 

What are the funds for?

I fondi serviranno per la buona riuscita del Festival: 

- Comunicazione, stampe e diffusione pubblicitaria.

- Realizzazione dei progetti artistici selezionati.

- Copertura Siae e Service per l'evento musicale.

- Spese organizzative, strumentazione e allestimento.

About the project owner

*MIXTA

WHO WE ARE

Mixta è una galleria fluida di arte contemporanea nata a Genova nel 2019 dall’idea di tre giovani artiste ( Arianna Maestrale, Silvia Mazzella e Giulia Ottonello ), e con la collaborazione grafica di wall:in ( Gabriele Bricola ).

MIXTA*SALAD

Tra le mire del progetto - che ricerca l’unione delle arti contemporanee, delle idee e delle persone - vi è la tendenza all’unione e alla mescolanza ,come già presuppone il nome stesso della galleria (mixtus, a, um dal latino mischiato, mescolato), di pensieri, persone e arti.

Mediante la formazione di un clima che favorisce la circolazione di idee, ricco di fermenti, incontri e dibattiti, Mixta vuole raggiungere e incoraggiare l’attività dei giovani artisti genovesi operanti nel campo delle arti contemporanee tramite eventi culturali, mostre, divulgazione editoriale e sociale.

La forza comunicativa dei nuovi emergenti, definita dalla loro qualità estetica e concettuale, è stata estesa a luoghi insoliti e non di comune approccio al mondo delle arti contemporanee. Mixta si è allontanata dall’esposizione in galleria, classica e tradizionale, per comparire all’interno di spazi che mirano ad una forma più adatta al mondo contemporaneo così dinamico e fluido. Da qui la scelta di non garantire una sede fissa alla galleria, che infatti prende la forma degli spazi che la ospitano.

In virtù delle capacità creative si promuovono il fermento e le idee dei giovani emergenti, affrontando le diverse sfaccettature artistiche attraverso il dialogo e l’esposizione, studiando e approfondendo una dialettica semplice e immediata la cui comprensione possa essere agibile anche ad un pubblico ampio e non per forza elitario: l’arte diventa accessibile, l'interesse cresce e perciò lo scambio di idee e pensieri si fa ricco e prolifico incrementando così la curiosità per le pratiche artistiche contemporanee anche sul territorio ligure.

la crescente tendenza al dialogo e allo scambio ambisce a una dinamica di crescita culturale e artistica di un’arte in fermento, cercando anche di avvicinarsi alle innumerevoli variazioni che l’arte stessa può avere.Il binario perseguito dal progetto della galleria, pertanto, si affianca e allo stesso tempo si svincola dal contesto artistico istituzionale, fornendo ai giovani un’occasione di inserimento in un mondo difficile e sottile come quello dell’arte.

 

 

Eventi realizzati nel 2019 a Genova

-  17 / 30 maggio, No Title , Margherita Ferrari -performance musicale di Thomas Calcagno e Maria Cozzani. Zena Bistrot, Piazza Sarzano 18D.

-  6 /19 giugno, Angeli Minori,  Claudio Tagliamacco. Jalapeño, Via della Maddalena 52r.

-  20 giugno / 3 luglio, Storie Dipinte, Maria Cesare. Jalapeño, Via della Maddalena 52r. 

- 12/ 21 luglio, When Forms Become Attitude - un paradigma rovesciato, Ex op Quarto GE Spazio 21.

- 21 / 22 settembre, Mnemosine, collaborazione artistica con Alle Ortiche Festival, Serre di San Nicola.

 

Collaborazione grafica | 

*WALL:IN
wall:in è una società fondata nel 2017 da tre ragazzi genovesi con lo scopo di realizzare una App per scoprire, pubblicare e condividere con gli amici gli eventi presenti in Città. Da questo progetto di successo (disponibile su App Store e Google Play) sono nate molte richieste di collaborazioni nei più svariati ambiti, così, con il passare del tempo, wall:in è diventata una Media Agency che si occupa di comunicazione e grafica, social management, sviluppo software, App e siti web, ma anche campagne pubblicitarie, immagini coordinate per società, realizzazione brand e molto altro.

 

 

Share Follow us